Google più vicino ai Social con Google +

Google più vicino ai Social con Google +

Un post sul blog ufficiale di Google Italia conferma la notizia: da ieri Google + 1 è stato introdotto in tutto il mondo, Italia compresa.

Qualche mese fa era stato reso disponibile sui risultati di ricerca in lingua inglese su Google.com ed in seguito su singoli siti web che hanno deciso di adottarlo (tra i primi Mashable, TechCrunch). Ieri l’annuncio di Alessio Cimmino, Corporate Communications & Public Affairs Manager di Google Italia: «Dato che un consiglio può essere più utile di mille ricerche, siamo felici di informarvi che +1 verrà introdotto in tutto il mondo, a partire da oggi. Non stupitevi quindi se nei prossimi giorni vedrete apparire tra i risultati di ricerca i consigli della vostra cerchia di amici e non mancate di offrire il vostro contributo, se la cosa può farvi piacere. Tutto quello che occorre è un semplice +1 ;) ».

Ma come funziona esattamente, quali sono gli aspetti che lo caratterizzano?

Sicuramente il primo elemento da evidenziare è quello delle Cerchie (Circles), ovvero i gruppi di persone che vengono raccolti in base a cosa li accomuna alla nostra vita (per es. famiglia, lavoro, passione per il calcio a 5, etc.).
Sembra che la gestione sia davvero semplice e immediata (a differenza delle liste di amici in Facebook).

Un altro elemento sono gli Spunti (Sparks), ovvero la possibilità di impostare gli argomenti di cui siamo appassionati in modo che Google ci proponga ogni giorno un contenuto nuovo e noi possiamo esplorarlo con la cerchia di contatti che preferiamo.. come dice il video: for nerding out :D

I Videoritrovi (Hangouts) permettono di simulare l’incontro casuale di persone mentre si naviga, ma solo quando si è disponibili a farlo. E’ possibile vedere su quali siti navigano i propri amici, oppure entrare in un Videoritrovo, rendendosi disponibili alla conversazione in videochat e poi aspettare, in attesa di vedere chi capita “da quelle parti” nello stesso momento.

Per quanto riguarda il mondo Mobile, Google ha introdotto delle novità per rendere più comoda e veloce la condivisione di contenuti e il contatto con i propri amici in questo modo:
- Caricamento Istantaneo, la foto scattata è immediatamente online

- Messaggistica di gruppo, Huddle: con il successo di applicazioni come “What’s app” si comprende che l’esigenza di scambiare brevi messaggi di testo con i propri amici è ancora attuale.. quindi perché non proporre un servizio simile?
Organizza con i tuoi amici dove andare per l’aperitivo di venerdì sera in tempo reale, in modo rapido e con tutti, senza pagare ogni singolo SMS.

Cosa ne pensi? Google+ potrebbe “rubare” un po’ del tempo che dedichiamo quotidianamente a Facebook?

Credits: xkcd.com

I commenti sono chiusi.